Morfeo, mon amour!

Lo so che scrivendo questo post mi attirero’ da sola la iella, ma è un evento che non si puo’ tacere.

La piccola Paciocca sosno tre notti che dorme più di 8 ore filate senza risvegli e poppate e cambi pannolini!

Facciamo una ola, please!

Già da più di un mese si risvegliava solo una volta a notte, variabile tra le 2:30 e le 4, ora siamo passati direttamente alle 6:30-7 di mattina!

Io vivo ogni giorno come viene, tanto so che potrebbe cambiare da un momento all’altro, che poi sarà il momento dei denti, dei terrori notturni ecc ecc ecc.

In tutto cio’ pero’ io mi prenderei a pugni in testa perchè, invece di approfittare pe recuperare il sonno arretrato di tre mesi e mezzo, mi ritrovo  con gli occhi sbarrati  alle 4:30 aspettando che lei si svegli.  La forza dell’abitudine. Bella fregatura, perchè poi sono incapace di riaddormentarmi e alla fine mi alzo alle 5:30 quando potrei dormire ancora più di un’ora secondo i suoi nuovi orari.

Non prendetemi per scema, chi ci è passata forse mi capisce. Una volta installati alcuni orari è difficile perderli e paradossalmente è anche difficile riuscire a dormire più di 6 ore di fila dopo che per mesi hai dormito 4 ore a notte a spizzichi e bocconi.

Paciocca fa progressi di giorno in giorno e questa cosa delle notti senza risvegli è solo uno degli esempi.

Sorride un sacco, in risposta ai nostri sorrisi, ieri ha proprio fatto anche una risata!

E’ diventata più autonoma, nel senso che ora di notte dorme sempre nella sua culla e non più nel nostro letto, per esempio, e durante il giorno è capace di restare buona a guardarsi le apine che volano sopra la sua sdraietta senza urlare come un’aquila come faceva all’inizio. Tra l’altro si fa di quei pisolini sulla sdraietta che mi stupiscono, a me sembra che dorma ancora più di prima, mi sono un po’ preoccupata, ma la pediatra dice che se dorme è sintomo di buona salute.

Gioca con le manine, si rimira i pugnetti, se li mette in bocca,  li “assaggia.” Di notte  a volte mi sveglio perchè sento: ” SLAP SLAP SLAP”, è lei che si lecca le mani con gusto, fa morir dal ridere ed evita a me di dover tirare fuori la tetta perchè ha voglia di succhiare. Spero solo che non arrivi a mettersi il pollice in bocca, vizio che la sottoscritta si è portata avanti fino ai 9 anni e che ha rimpinguato le tasche dell’odontoiatra, che mi ha messo l’apparecchio ai denti per rimediare ai danni.

Oltre alla palestrina, dove sta molto volentieri, ora le abbiamo anche comprato un libretto sonoro con delle canzoncine e delle lucine che si accendono e spengono al ritmo di musica, le piace molto e lo guarda con attenzione.

E poi la grande scoperta: la TV! La mattina papà e figlia fanno colazione guardando il telegiornale: Paciocca succhia la tetta e allunga la testa per vedere cosa succede in TV, fa morir dal ridere. La sera prima di addormentarsi ripropone la stessa scena, ma stavolta invece della TV guarda con interesse la mia sveglia che fa anche da lampada e cambia colore della luce. E’ difficile dare la poppata ad una che tira il collo per vedere questo spettacolo di luci alle mie spalle e si scoccia se nel tentativo di guardare la lampada perde la presa sul capezzolo, per cui a volte me lo tira mentre si sposta con la testa e io mi ritrovo con un capezzolo che misura 2 o 3 cm alla fine della poppata!

Le stanno pure ricrescendo i capelli! E’ nata con una selva di capelli neri, poi ha iniziato a perderli verso un mese e mezzo, finchè si è arrivati ad un periodo in cui aveva la testa a chiazze! L’avevo soprannominata “stempiatella”. Ora le stanno ricrescendo, più chiari. Solo sul davanti non ha mai perso i capelli, per cui si ritrova con un ciuffo più lungo degli altri, stile frangetta.

E’ una bimba buonissima, non piange mai, a parte qualche volta se vuol essere presa in braccio o se ha particolarmente fame. Invece si lascia vestire e svestire, pulire nasino e occhi senza fiatare, anche durante il bagnetto non batte ciglio se le va acqua nel naso o sugli occhi (mi ricordo di quei pianti quando mi lavavo i capelli da piccola!). Anzi, a proposito di bagnetto, l’acqua le piace un sacco, ride, si muove, ora ha imparato pure come fare dei begli spruzzi per lavare anche me ed il pavimento!

Ed infine, gorgheggia alla grande, sembrano dei veri e propri discorsi ed io ho iniziato a risponderle con degli altri gorgheggi e pare proprio che ci scambiamo due chiacchere tra amiche.

DSC00344

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...