Elogio del papà

Ieri mattina sono uscita con Paciocca a fare una bella passeggiata sfruttando un pallido sole primaverile. Mentre spingevo il nostro bolide ho incrociato diversi bimbi a passeggio…con i loro papà.

Ho pensato allora che probabilmente le mamme di quei bambini erano rimaste a casa a sbrigare le faccende che sempre si accumulano in settimana, ruolo che nel mio caso invece stava svolgendo in quel momento mio marito, che armato di aspirapolvere e vaporella stava sistemando casa.

Mi sono resa conto in quell’istante di quanta fortuna ho io ad avere al mio fianco una persona come MA e mi sembra giusto fare qui un piccolo elogio del papà che è diventato!

Molto spesso dopo la nascita di un bimbo gli equilibri della coppia si stravolgono e gli ormoni in circolo post-gravidanza  fanno un po’ impazzire le mamme, che se la prendono spesso e volentieri coi mariti. Ringrazio quindi MA per la pazienza portata in quei momenti, durante i quali si vede sparare contro cose poco piacevoli e le accetta senza replicare, perchè sa che sono dettate dallo stress.

Dopo la nascita di un bimbo a volte il marito fatica a ritrovarsi nei panni di papà e succede che tentino un po’ di sfuggire le nuove responsabilità. MA si è invece subito  immedesimato nel suo nuovo ruolo, immediatamente, non appena ha preso in braccio Paciocca per la prima volta, mentre io ero ancora rincretinita dall’anestesia generale e non sapevo di essere già diventata mamma. Fin dal primo giorno ho visto un’adorazione nei suoi occhi ed un’emozione che non riesco a descrivervi.DSC00836E’ stato lui che fin dall’inizio, non potendomi io alzare dal letto, ha cambiato i primi  pannolini di Paciocca ed ha imparato a farle la medicazione del cordone ombelicale.

E’ stato lui ad accompagnarla ai primi prelievi in ospedale mentre io ero a letto e, anche se mi fossi potuta alzare, siccome sono impressionabile, non so se sarei riuscita ad andare!

Si è persino offerto di alzarsi la notte per cambiare Paciocca, ma in quel caso ho rifiutato perchè tanto siccome allatto io mi devo svegliare comunque  e non vedo l’utilità di svegliarsi in due allora.

Dopo varie prove di nuova organizzazione domestica, senza batter ciglio è stato pronto ad accettare di occuparsi lui delle varie faccende di casa, visto che io sono già mezza rimbambita dalla mancanza di sonno e devo sempre essere disponibile a sfamare Paciocca quando lei reclama.

Infine, non passa giorno in cui lui non mi ripeta che mi ama tantissimo, per evitare quel che succede in molte coppie, nelle quali i sentimenti tra i genitori vengono messi da parte. E non mi ha mai fatto pesare il fatto che io durante la notte ormai lo lascio solo nel suo angolino per dormire appiccicata alla culla.

Grazie amore mio per il marito ed il papà che sei!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...