Inaspettatamente

Il mio umore ballerino, tendente al depresso, di questi ultimi mesi, dovuto alle lunghe giornate da sola, in un clima autunnale grigio e umido come sa essere solo quello parigino, con una nostalgia per la famiglia che cresce di giorno in giorno, soprattutto pensando al fatto che sto vivendo tutta la gravidanza lontana dai miei, potrebbe avere un picco di risalita.

Ieri pomeriggio ho avuto la prima visita alla maternità. SuperS mi ha dato l’arrivederci all’appuntamento del sesto mese e da ora fino alla fine saro’ seguita solo in ospedale. L’ostetrica che mi ha visitato ieri (qui in Francia se la gravidanza è normale si è seguiti solo dalle ostetriche) mi ha fatto un bellissimo regalo. Mi ha messo in “arrêt maladie” (non so come si dica in italiano) perchè ultimamente la sera, al rientro dal lavoro, avevo dei dolori e la pancia che si induriva, il tutto dovuto alla stanchezza. Per cui non è più il caso che io riprenda a lavorare fino al parto.

E capita cosi’, inaspettatamente, che ti ritrovi la sera alle 22, a prenotare all’ultimo momento un volo di andata e ritorno per una settimana in Italia. Il tutto al costo eccezionale di 66 euro! Partenza il 14  e ritorno il 21. Certo non passero’ il Natale a casa (causa costi esosi dei biglietti per i giorni di Natale e altre visite mediche varie in programma prossimamente), ma già solo il fatto di farmi una pausa, di vedere i miei, di fare il pieno di atmosfera natalizia italiana (con tanto di panettone e pandoro, senza pagarli 8 euro l’uno!), di non dover occuparmi della casa, della spesa, della cena per un po’ di giorni…ecco, mi fa stare già meglio. Mi spiace solo partire sola, lasciando qui MA, pero’ so anche che questa piccola vacanza mi farà stare meglio e quindi di riflesso starà meglio anche lui, senza avere tutto il tempo la pressione del mio cattivo umore degli ultimi tempi.

Questa pausa pre-natalizia mi sta già facendo sentire meglio, anche se fuori piove ed il cielo è plumbeo. Penso solo alle cose positive che mi aspettano nei prossimi giorni e mesi: sabato l’incontro-aperitivo della neo-associazione italiana che stiamo creando, poi una settimana a casa in famiglia, le vacanze di Natale con MA che si prenderà qualche giorno di riposo pure lui, quattro giorni in Normandia dopo Natale, in un bellissimo hotel in mezzo alla campagna, poi il trasloco nella nostra nuova casetta ed infine la nascita della piccola Paciocca, che si avvicina a grandi passi!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...