Sani e salvi

Non ho tanto la testa a scrivere, i pensieri si affollano prima che io riesca a fermarli e riordinarli in forma logica, ma tutto va bene per noi. State tranquille/i a chi mi ha chiesto allarmato notizie.

Fortunatamente abitiamo appena fuori Parigi, a sud, gli attacchi sono stati tutti in città e verso nord. Cio’ non toglie che non ci si sentiamo sicuri, che l’atmosfera che respiriamo anche qui sia surreale, da incubo. Stamattina in giro non c’era quasi nessuno, niente traffico e perchè questo succeda a Parigi ce ne vuole! Un senso di immobilità, un silenzio strano. Siamo andati al mercato di quartiere a fare scorta di frutta e verdura come ogni settimana, mercato che non è stato annullato come è successo ovunque nei quartieri di Parigi oggi. Nonostante le bancarelle, i venditori che parlano a voce alta per incitarti a comprare i loro prodotti, comunque aleggiava un senso di normalità solo apparente, si avverte di sottofondo qualcosa di profondamente diverso. Siamo diversi tutti noi, sconvolti per quello che sta succedendo, con la paura e l’incertezza per quello che potrà ancora succedere nei prossimi giorni, nelle prossime settimane.

La Francia è in ginocchio, Parigi è sconvolta, terrorizzata. Io non so cosa pensare dei responsabili di tutto cio’, non riesco per il momento a formulare nella mia testa nessun pensiero. Anzi penso che non meritino nessun pensiero, che tutta la mente debba essere rivolta alle vittime per ora, a chi si è trovato per una fatale coincidenza nei punti colpiti ieri.

Per chiudere questo breve post, una risata amara, da prendere con assoluta leggerezza: non mi concedo mai nulla, per un caso eccezionale tre settimane fa avevo prenotato un massaggio rilassante per la mia povera schiena in una nota SPA parigina. Ecco, ovviamente è stato tutto annullato ed anche se non lo fosse stato non me la sarei sentita di andare in centro, di certo non ci sarebbe stato nulla di rilassante. Quale mai poteva essere la probabilità che la sola volta all’anno in cui mi faccio un massaggio, questo sia annullato per un attentato terrorisico?? Ripeto, è una risata amara, amarissima, non sto certo lamentandomi di quello che ho perso. Come potrei, con la vita persa da 128 persone finora? Senza contare i 200 feriti e tutte le famiglie delle vittime? Ma soprattutto cosa succederà ora? Si puo’ veramente continuare a vivere cosi’, con le minacce di questi atti terroristici sempre di sottofondo?

Annunci

3 pensieri su “Sani e salvi

  1. Mi meno male guarda! Ti ho subito pensata e per quello che è successo anch’io son rimasta sconvolta e davvero non ci sono parole.. Dove andremo a finire..

    Mi piace

  2. per fortuna a voi tutto ok…ma ho una tristezza nel cuore!!!…queste tragedie e guerre tra religioni, mi intristiscono e allo stesso tempo mi fanno incavolare…Anche nella mia testa si affollano i pensieri, vi simao vicini..non molliamo e abbattiamo il terrorismo.
    Un abbraccio forte

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...