A rallentatore

Chi ha detto che i mesi di gravidanza volano via ed in men che non si dica, prima di rendertene conto, ti ritrovi con un pupetto tra le braccia? Sono sicura di averlo sentito dire in giro, non fate gli gnorri. Alzi la mano chi sostiene questa tesi!

Ecco, a voi che siete convinti di non avere abbastanza tempo per prepararvi a diventare genitori, che vedete i giorni volare, chiedo: “Come fate? ditemelo, vi prego, a me sembra che qualcuno abbia messo la mia vita al rallentatore!”.

Sarà che in questo periodo estivo sono disoccupata e quindi, non lavorando, le giornate sono lunghe da far passare, soprattutto se si è da soli la maggior parte del tempo. Sarà che magari questa impennata della velocità arriva dopo, una volta superato questo maledetto primo trimestre…

Perchè è questo il problema: conto le settimane e mi sembra che arrivare alla fine di questi primi tre mesi sia un’impresa da titani. Non sono tanto le nausee a darmi fastidio (anche se non sono certo piacevoli!) quanto questo senso costante, che aleggia in sottofondo, di incertezza, di ansia, di paura, di preoccupazione di vedere tutto finire all’ improvviso ed, ancora peggio, non rendersene magari conto. Speravo che l’ecografia di due settimane fa, con le parole molto incoraggianti di SuperS mi permettesse di arrivare tranquilla fino alla prossima ecografia (la famosa translucenza nucale) del 28 agosto. Invece quel senso di pace è durato giusto qualche giorno, una settimana scarsa. Poi ecco riaffiorare la solita brutta sensazione di inquietudine, i dubbi del tipo: “Ma lui sarà ancora li’? Il cuoricino batterà sempre?”. E’ orribile non avere nessuna certezza, non sapere cosa succeda dentro la mia pancia. Mi chiedo se sono solo io, se è perchè ci abbiamo messo due anni e mezzo per arrivare a realizzare il nostro sogno, se quest’ansia sia una prerogativa solo delle donne che hanno affrontato la Procreazione Assistita o se capiti a tutte.

Mi ripeto continuamente che sono ancora giovane (34 anni non è poi cosi’ male no? in più Paciocco è comparso quando ancora ne avevo 33 per tre settimane, aggiungo per consolarmi), che sono in buona salute, non fumo, sono astemia, non sono in sovrappeso, faccio attività fisica, in famiglia nessuno dei due ha casi di malattie genetiche o malformazioni di nessun tipo… e allora?

Allora perchè mi vado a vedere quali sono le probabilità che Paciocco nasca con malformazioni varie, autistico, con la trisomia 21 o altre sfighe varie? Perchè sono cosi’ autolesionista? Perchè quando vado a camminare al parco mi imbatto sempre in volontari di associazioni che portano a spasso ragazzi disabili e io vengo colta dal panico alla loro vista? Basta! Lasciatemi in pace! Non stimolate le mie paure! Ci mancava poi l’ amica di ieri che mi parla di una conoscente vittima di due aborti nel primo trimestre… Perchè quando mi avventuro (due volte eh) in negozi per bambini per dare un’occhiata ai passeggini e varie cose mi sento a disagio, quasi fossi pretenziosa? Come se non avessi il diritto di stare li’?

Non vedo l’ora di arrivare alla fatidica data del 28 agosto per tirare il fiato e sperare di iniziare veramente a godere della gravidanza, vedere che Paciocco ha tutte le sue belle parti, dita, testa, mani, piedi, due gambe…

Per ora credo che già un mese di vacanza in montagna, con la mia famiglia, nella pace del Trentino non possa farmi che bene, già solo per il fatto di non dover passare tutto il tempo da sola durante la giornata! E poi ci penseranno le crostate di mirtilli, gli strudel e le coccole della mia cagnolina Muffin a tirarmi su di morale.

Per tagliare la testa al toro, comunque, mi sono fatta un regalo: venerdi’ mattina ho prenotato un’ecografia in un centro privato a Padova, perchè ho bisogno di rivedere Paciocco, di sapere che sta bene e che cresce forte e sano. E sarà un regalo anche per la mia mamma, che potrà cosi’ vedere in anteprima il suo nipotino! Ci tenevo che ci fosse anche lei, perchè questi sono momenti della vita in cui si sente più che mai il bisogno di avere vicino la propria mamma, perchè solo ora capisco cosa abbia provato lei nel darmi la vita e mi servono i suoi consigli.

mamma

Annunci

4 pensieri su “A rallentatore

  1. Le prime settimane, il primo trimeste intero, direi, scorrono lente lente…poi il tempo si velocizza vedrai!!!
    Comunque ti capisco…è dura aspettare di superare la 12esima.
    Il Trentino…un mese…meraviglia. NOi siamo stati una settimana, in B&b, appena tornati e io vorrei tantissimo essere ancora là, ma niente soldi e quindi….
    Riguardo all’ultima parte…io ho tenuto mia madre fuori dalla mia gravidanza fino…fino a quando non le ho detto per telefono che era diventata nonna. Diciamo che ognuno, anzi ognunA deve fare come si sente meglio, secondo me 🙂

    Mi piace

    • Più una cosa è bella, più abbiamo paura di perderla. Questo vale soprattutto con l’esperienza della maternità e da ansiosa ti dico che forse ci sarà sempre, ma ci sarà anche una nuova forza in te, strana, quasi soprannaturale che ti farà andare avanti con ottimismo, ti allontanerà le paure e ti farà pensare che tutto andrà per il verso giusto, in ogni caso. Mi capita quando uno dei miei piccoli si fa male; mi è capitato una volta in cui Davide piccolo si è messo a correre velocissimo dalla spiaggia alla strada; quando Federico si è allontanato sempre in spiaggia e non riuscivo a trovarlo. In tutti questi momenti c’era qualcosa dentro di me che non mi faceva pensare, mi faceva solo agire, pensando che quella ferita non sarebbe stato niente di grave o dandomi la forza di correre veloce come il vento per raggiungere Davide o trovare Federico. Me li ricordo quegli attimi, infiniti, lunghissimi e quelli successivi in cui un senso di sollievo mi ha invaso il cuore e l’unica cosa che volevo fare era piangere dalla felicità perché tutto era andato a posto.

      Questo solo per dirti che è normale sentirsi così e secondo me hai fatto benissimo a prenotare l’ecografia così ti tranquillizzi e se si può fare qualcosa per dominare l’ansia, perché non farlo?

      Un bacio immenso e…godetevi le vacanze!!

      Mi piace

  2. Ciao Diarista! bentornata dalle vacanze! Ma sei stata anche tu in Trentino? Grazie per il sostegno, so che mi puoi capire al 100%. Io domani entro nella decima settimana (di amenorrea, quindi ottava di gravidanza) per cui non mi resta che tenere duro per tre settimane circa. Intanto con l’ecografia di dopo-domani staro’ già meglio e se mi sento giù ne faro’ un’altra mentre sono in vacanza. Saranno soldi spesi bene, d’altronde non sono una che butta i soldi in vestiti, profumi o altre cose per me stessa. Per una volta faro’ un’eccezione. Intanto ho anche ordinato l’angel sound, dovrebbe arrivarmi domani o venerdi’. Tu a quante settimane hai iniziato a usarlo? dicono sulle istruzioni 12-14 settimane, alcune arrivano a sentirlo già alla 10! Mah, penso che non resistero’ alla tentazione e lo provero’ venerdi sera (cosi la mattina faccio l’eco e sono tranquilla perchè so che lui c’è e se non lo sento a casa vuol dire solo che è troppo presto e non cado in paranoia ulteriormente!).

    Mi piace

    • aaaaah il Trentino….voglio tornarci, ORA.
      Ci vorrei pure vivere, lasciamo stare….
      Io in gravidanza ho speso soldi praticamente solo in ecografie :-))) ma io ero abbastanza paranoica.
      Angel sound l’ho usato, se spulci nel mio blog avevo scritto esattamente da quando ero riuscita a capire qualcosa…ma mi pare non prima della 13esima abbondante.
      Poi diventa più facile, ma al’inizio io sentivo la mia vena cava o il mio stomaco o chissà che altro…. ma dipende da persona a persona. E io, con placenta anteriore, sentivo pure meno.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...